giovedì 8 novembre 2012

RAFFREDDORE E SPICCHIO DI AGLIO... ECCO QUI LA RELAZIONE



 
 
C'era chi cantava "basta un poco di zucchero..." mentre io canto "basta uno spicchio d'aglio...".
A tutti, in realtà i tutti con cui un pò più ho confidenza, vado a raccontare cosa faccio quando ho il raffreddore, sperando che facciano altrettanto pure loro e che non si prendano innutili farmaci. Qui forse qualcuno in più dei tutti a cui io sono abituata a raccontare potrebbe mettersi a leggere, ma è il meno male, sono abituata alle figuracce ed accetto di affontare pure questa. La figuraccia non consiste negli ingredienti che utilizzo in caso di raffreddore ma nel modo :D
 
Quindi...
quando ho un raffreddore, di quelli del tipo "liquido", prendo uno spicchio di aglio, lo divido a metà con le unghie e ne metto una metà all'interno di una narice. Lo lascio, starnuti permettendo, qualche minuto. L'aglio mi permette di disinfettare tutto il cavo nasale. Una volta tolto prendo l'altra metà e la metto nella narice opposta e, sempre sternuti permettendo, la lascio altri minutini.
Quando racconto questo metodo qualcuno mi prende per pazza, altri lo provano immediatamente, sta di fatto che questa era una ricetta di naturopatia consigliatami anni ed anni fa da un iridologo omeopata da cui mi curavo, oramai in pensione da parecchio tempo. Io sono sempre stata soggetta a raffreddori ed ho sempre utilizzato questo metodo.
Ovviamente il raffreddore per guarire completamente deve fare il suo corso ma posso assicurare che dopo la pratica dell'aglio ci si sente meglio. Tenete presente che è un antisettico ed un antibatterico.
 
Inoltre l'aglio, ovviamente uno spicchio integro, lo faccio bollire in un pò di latte (in casa ho difficilmente il latte vaccino quindi utilizzo il latte vegetale) che poi, dopo aver tolto lo spicchio ed aver messo un pò di miele, mi bevo bello bollente.
 
 

2 commenti:

  1. Aaah! Grandissima! Lo faccio sempre anche io e mi prendono per matta -_- ma in realtà è giustissimo quello che scrivi.... Soprattutto per quanto riguarda i farmaci: meglio farne a meno quando possibile!

    RispondiElimina
  2. Io appena sento un po' di malessere magno spicchi d'aglio... Anche tre-quattro in un giorno.... Se ho il raffreddore con centrifughe e limone durante il giorno sparisce il giorno dopo... Ma credo che il grosso lo faccia l'aglio (e la cipolla rossa di tropea)... Ah si bevo anche tantissima acqua se sto male

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails